ROTTAMAZIONE TER – La Definizione agevolata 2018

Per quanto riguarda le somme affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 parte la Definizione agevolata 2018, la cosiddetta “rottamazione-ter”. Sarà possibile pagare le rate fino a cinque anni senza corrispondere sanzioni e interessi di mora.

L’art 3 del Decreto Legge n. 119/2018 prevede che con la Definizione agevolata i carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017, possano essere estinti, senza corrispondere le sanzioni comprese in tali carichi, gli interessi di  mora ovvero le sanzioni e le  somme  aggiuntive versando integralmente, in unica soluzione entro  il  31 luglio 2019, o nel numero massimo di dieci rate consecutive  di  pari importo.

Quindi chi intende aderire alla Rottamazione ter pagherà l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Per usufruire della nuova Definizione agevolata (cosiddetta “rottamazione-ter”) è necessario presentare la dichiarazione di adesione entro il 30 aprile 2019 i moduli sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Per chiarimenti info@studiogiorio.eu