Agenzia delle Entrate-Riscossione – Facciamo il punto della Situazione

Emergenza Covid-19
Nel periodo di sospensione, Agenzia delle Entrate-Riscossione non può notificare nessuna cartella di pagamento, neanche attraverso la  posta elettronica certificata.
I termini per il pagamento sono sospesi fino al 31 maggio 2020.
I versamenti oggetto di sospensione dovranno essere effettuati entro il 30 giugno 2020.
Pe quanto riguarda le cartelle di pagamento che scadono nel periodo di sospensione (8 marzo al 31 maggio 2020) è possibile richiedere una rateizzazione. Per evitare di far attivare le procedure di recupero previste per legge, è necessario fare l’istanza all’Agenzia entro il 30 giugno 2020.

Il pagamento delle rate dei piani di dilazione in corso in scadenza dall’ 8 marzo al 31 maggio 2020 è sospeso. Il pagamento di queste rate deve comunque avvenire entro il 30 giugno 2020.Durante il periodo di sospensione l’Agenzia non può attivare alcuna procedura cautelare (esempio: fermo amministrativo o ipoteca) o esecutiva (es. pignoramento).

Il Decreto non ha modificato il termine di pagamento della rata di maggio della “Rottamazione-ter” che deve essere pagata entro il 31 dello stesso mese per non perdere i benefici della rottamazione.

Il Decreto ha differito al 31 maggio 2020 anche la rata in scadenza il 31 marzo 2020 del “Saldo e stralcio”.

Ecco la circolare 6 del 23 marzo 2020 dell’Agenzia delle Entrate:

Se hai bisogno di aiuto info@studiogiorio.eu